Sarah Jessica Parker torna protagonista in tv, sarà l'interprete di "Divorce"
L’amore sarà ancora al centro. Come d’altronde New York e l’amicizia. Per...
di Giacomo Perra
L’amore sarà ancora al centro. Come d’altronde New York e l’amicizia. Per il resto, per Sarah Jessica Parker questa volta sarà tutto diverso. O quasi. L’attrice statunitense torna da protagonista in tv dopo più di dieci anni e lo fa con un serial in cui non insegue più ma scappa. Da un ex principe azzurro e da un matrimonio fallimentare. Nessun Mr. Big all’orizzonte, insomma. Semmai l’alba di un divorzio, “molto ma molto lungo” come dicono i produttori della serie, e di una vita sentimentale da ricostruire tra mille difficoltà.


S’intitola “Divorce”, infatti, il nuovo lavoro sul piccolo schermo della mitica Carrie Bradshaw di “Sex and the City”. Ideato dalla collega, ma anche regista e scrittrice, Sharon Horgan e commissionato da “HBO”, il telefilm sarà ambientato tra i grattacieli e le affollate strade della “Grande Mela” e andrà in onda, molto probabilmente, tra la primavera e l’estate del 2016.

Oltre a quella attesissima della Parker, che interpreterà il personaggio di Frances ma fungerà pure da produttrice esecutiva, lo show si avvarrà anche delle prove recitative di Thomas Haden Church, nel ruolo del marito Robert, e di Molly Shannon e Talia Balsam, le amiche Diane e Dallas.

Cinquant’anni compiuti a marzo e un matrimonio solidissimo con la star di “WarGames” Matthew Broderick, la simpatica Sarah Jessica è alla ricerca di conferme dopo il grandissimo successo di “Sex and the City”. Dal 2004, da quando ha dovuto lasciare, causa fine delle trasmissioni, la serie che l’ha praticamente lanciata dandole una popolarità mondiale, d’altra parte, l’attrice di Nelsonville non ha raccolto grandissime soddisfazioni in cinema e in tv. Sul grande schermo, archiviati gli ottimi riscontri al botteghino (ma non di critica) dei sequel sulle peripezie di Carrie e co., manca dal 2011, dal non indimenticabile “Capodanno a New York”, mentre sul piccolo, aspettando di andare in onda con “Busted”, progetto ancora in fase di sviluppo, nell’ultimo decennio ha collezionato soltanto qualche apparizione, più che altro camei nel ruolo di sé stessa. Decisamente troppo poco. Per svoltare di nuovo, allora, ben venga anche un divorzio.
- Ultimo aggiornamento:
© RIPRODUZIONE RISERVATA
TROVA IL FILM
INVIA